La segretaria storica di Bersani indagata: truffa alla Regione Emilia Romagna. A rischio il risultato delle primarie

Distorsione dell’informazione, giusto per fare ironia. Il sito di Repubblica la da come sesta notizia della sua home page, se fosse stata la segretaria di Berlusconi che risalto avrebbe avuto? Per il Corriere della Sera la news merita il terzo posto. La Stampa, Il Fatto Quotidiano e Il Giornale ancora meglio, secondo posto.  Imbattibile Libero, prima informazione del sito. Belpietro non trema.

Tratto da Huffington Post

Zoia Veronesi, storica segretaria del segretario del Pd Pier Luigi Bersani, è indagata alla Procura di Bologna per truffa aggravata ai danni della Regione Emilia Romagna. A mettere in moto l’inchiesta fu nel 2010 un esposto del deputato Enzo Raisi (ex Pdl, ora Fli), in cui si ipotizzava la creazione di un incarico appositamente per lei da parte della Regione per cui lavorava, che le consentisse di continuare a seguire a Roma l’attività del segretario del Pd ed ex presidente della Regione. La Veronesi, da tempo, non è più dipendente regionale, ma lavora per il Pd.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...