Lettera ricevuta in seguito allo spettacolo «Boghes Noas. Paràulas e Mùsica»

Condivido con piacere il testo di una lettera ricevuta in seguito all’ultima puntata dello spettacolo culturale-musicale «Boghes Noas. Paràulas e Mùsica», di lunedì scorso, 4 agosto, a Baja Sardinia. Mi scrive una donna e mi dice che in oltre 40 anni che viene a Baja Sardinia non ha mai ascoltato e assistito a una tale narrazione sull’Isola dei sardi e, massimo, del luogo che lei ha scelto da sempre non solo per le vacanze ma come seconda casa vera e propria.  Ora mi chiedo, se questa persona, in oltre 40 anni di Sardegna, non ha mai potuto incontrare il tratto più delicato della nostra cultura, ma che razza di turismo abbiamo fatto fino a oggi? Che volete che vi dica…

La lettere della signora G. è questa:

«Caro Roberto Carta,

spero che Lei sia la stessa persona che ho ascoltato con grande interesse poche sere fa durante lo spettacolo “Boghes noas.Paràulas e Mùsica”qui a Baja Sardinia, dove mi trovo in vacanza. Desidero ancora congratularmi (l’ho già fatto stringendole la mano sul palco, a fine spettacolo) per quanto di più raffinato Lei ci ha offerto da quando ho il privilegio di venire a Baja, il lontano 1972.
Ancora molti complimenti, anche alla magnifica cantante, all’ottimo trio jazz e ai due registi.

Molto cordialmente»

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...