24 agosto 2015, stasera “Archeologia sotto le stelle a Santo Stefano – Oschiri”. Temi e protagonisti

De Andre'

L’Associazione Su Furrighesu cura un evento culturale denominato “Archeologia sotto le stelle” con sede nel sito di Santo Stefano a Oschiri. Vi hanno partecipato scrittori e intellettuali, launeddas e cantu a tenore, ballo sardo e canto sacro, musica leggera in sardo, poesia e narrazione.

Giorgio
Giorgio Pala, presidente di Su Furrighesu e ideatore dell’evento.

Il programma solitamente prevede: visita alla scoperta dell’area di Santo Stefano condotta e spettacolarizzata da Giorgio Pala (e quando si arriva all’altare si trema per l’impatto emotivo), a seguire proiezioni, parole e musica sarda. L’edizione 2015  ha il seguente programma con inizio alle ore 19.45:

  • Tour guidato a cura di Giorgio Pala alla scoperta di un luogo unico e magico in Sardegna e nel Mediterraneo qual è l’altare rupestre di Santo Stefano.
Altare
L’altare illustrato da Giorgio Pala al pubblico accorso per Acheologia sotto le stelle a Santo Stefano – Oschiri.
  • Intermezzo di balli sardi a cura del suonatore di organetto Giuseppe Perinu.
Peppe
Giuseppe Perinu, 13 anni, astro nascente della musica tradizionale sarda. Suona l’organetto.
  • Proiezione del corto in lingua sarda (sottotitolato in italiano) “Miali ‘e Crapinu”. Autori Gianni Langiu e Roberto Carta, docufilm sul noto autore sardo Michelangelo Pira.
Gianni
Gianni Langiu, regista, autore con Roberto Carta del documentario breve “Miali ‘e Crapinu”.
michelangelo pira
Michelangelo Pira – Miali ‘e Crapinu
  • Concerto dedicato al rapporto tra Fabrizio De Andre’ e la Sardegna. La cantante sarda Lucia Budroni interpreta le canzoni del cantautore genovese, Domenico Campesi legge brani salienti tratti da testi, interviste o dichiarazioni, regia di Gianni Langiu, presenta e conduce Roberto Carta.
De Andre' sequestro
Fabrizio De Andre’ e Dori Ghezi dopo la liberazione dal sequestro.
Lucia
La cantante Lucia Budroni, proporrà alcune canzoni del vasto repertorio del cantautore genovese.
Domenico
Domenico Campesi, qui fotografato a Santo Stefano, proporrà la lettura di alcuni brani tratti da testi di canzoni di Faber.
Roberto
Roberto Carta, co-autore con Gianni Langiu del documentario breve “Miali ‘e Crapinu, coordinerà l’evento e condurrà lo spettacolo finale di Lucia Budroni-Domenico Campesi.

Per maggiori info sull’evento clicca qua e visita la pagina facebook ufficiale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...