Smascherato! Mesina non è un bandito non delinquente

Mesina

*Post scritto nel giugno 2013.

Graziano Mesina di nuovo sotto accusa: associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Prendiamo l’accusa come verità. Poteva essere l’ultimo bandito-brigante, destinato alla macchia dalla sorte di pastore nomade e da quella particolare civiltà umana che lo ha educato e che Pigliaru ha borghesemente descritto in “La vendetta barbaricina come ordinamento giuridico” (1959) e che Cagnetta ha autenticamente tradotto in “Inchiesta a Orgosolo” (1954). Il meticciato, in chiave sarda, tra tempo mitico e tempo storico. Niente da fare, si è accontentato di essere uno sbarbatello qualunque, abitante di una Gomorra qualsiasi. O forse voleva essere il più grande narco-trafficante sardo e magari prendere il sopranome di El Indio o El Chapo, come nella migliore tradizione narcos d’altrove.

Da bandito (apparentemente) non delinquente figlio della storia diventa un delinquente come tanti che si è fatto beccare facendo la cresta con la droga e con le estorsioni. E’ stato (a torto eveidentemente) il prototipo del banditismo non mafioso e del perché quel significato di “bandito” non portava, per la sua particolare “natura”, ad una eventuale forma di associazionismo a delinquere. Invece, a quanto pare, si è dimostrato voler essere il capo di una società di ladroni. A 71 anni, dopo 40 passati in carcere e una grazia ricevuta. Gli orgolesi hanno sempre mostrato diffidenza nei confronti del mito Mesina, nonostante l’importante contributo turistico offerto alla causa. Avevano ragione. L’idea mitica di Mesina è finita, e forse è più educativo questo che la redenzione (peraltro falsa) dell’ultimo bandito trasformatosi invece in delinquente. Sopravvalutato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...